Percorsi nel verde della Valdera

La Valdera è ricca di sentieri e attrazioni culturali e naturalistiche che permettono di apprezzare il suo ambiente naturale e il tipico paesaggio collinare toscano. Video

Tra i numerosi sentieri si segnalano i seguenti:

CAPANNOLI: Musei Capannoli

PALAIA: Informazioni Palaia

PECCIOLI

I sentieri del Comune di Peccioli, attraversano il territorio sfruttando strade bianche, tracciati agricoli, antichi selciati, in larga parte quasi disabitati. I percorsi si snodano lungo torrenti,attraverso boschi e vaste campagne caratterizzate da una vegetazione varia di cipressi pioppi e ginestre.

I principali percorsi sono:

  • il Percorso del Fiume Era, che offre la visione suggestiva delle balze di tufo che costeggiano la strada comunale Peccioli-Fabbrica;
  • Il Percorso del Molino di Ripassaia che offre un paesaggio variopinto in primavera dalle diverse culture come avena e erba medica e in estate ricco di ginestre e campi di grano;
  • il Percorso delle Colline per Legoli
  • il Percorso della Bianca che incontra il parco preistorico di Peccioli con animali a grandezza naturale. Il Percorso Anelli di Cedri che offre un habitat floro-faunistico di selvaggia bellezza
  • il Percorso Variante Ortaglia

LAJATICO

I percorsi verdi di  che dall’alto dei colli offre panorami mozzafiato. (Video)

CHIANNI

Sette sono gli itinerari che si possono seguire nel Comune di Chianni, di vario livello:

  • Poggio Rosso, con le leccete;
  • Poggio della Nebbia, con le quercete;
  • la zona del torrente La Sterza, con i salici ed i pioppi, fauna selvatica e il cinghiale, simbolo di Chianni;
  • Il Masso di Montalone, dove si trovano enormi macigni e fitti boschi
  • la Valle del Torrente Fine sulla strada provinciale del Montevaso da Casciana Terme a Chianni sotto la frazione di Rivalto;
  • le Miniere, percorso tra le miniere di pietra serena e le cave di Gabbro.
  • Paesaggi naturalistici si trovano anche nell’area dell’Oltrano come il Bosco Tanali, situato sul lato occidentale del Padule di Bientina, alle pendici dei Monti Pisani che comprende una varietà di ambienti molto significativi dal punto di vista naturalistico e il versante collinare delle Cerbaie di Santa Maria a Monte.

BUTI

Anche il territorio di Buti offre con la ricchezza dei suoi boschi e le pendici del Monte Serra gradevoli passeggiati a piedi e in bicicletta ed angoli di pregevole natura.

CASCIANA TERME – LARI

I percorsi segnalati per passeggiate e trekking sono facili e permettono di osservare rilevanze naturalistiche e storiche: la Pineta di Poggio alla Farnia con la vecchia fornace, la rocca di Collemontanino, il Vallino delle Serre, Il Macchione, il bivio di Selci, gli scavi archeologici di Parlascio, l’antico borgo di Ceppato, la Piastraia.

Torna all'inizio dei contenuti