I nuovi servizi di igiene ambientale per il 2022

agenda digitale, Ambiente e Rifiuti, Comunicati Stampa, News, PNRR Pontedera    21/01/2022

L’amministrazione comunale ha presentato il piano delle attività dei servizi ambientali per il 2022.

  • Aggiornamento del piano di attività
    • Potenziamento dei servizi di pulizia dei marciapiedi e delle aree urbane;
    • Implementazione del servizio di lavaggio strade nel periodo estivo;
    • Messa a regime del servizio di smaltimento dell’amianto domestico;
    • Acquisto di ulteriori biocompost domestici e attivazione di una campagna di distribuzione alle singole utenze, che potranno usufruire di uno sconto sulla tari;
    • Potenziamento del servizio di raccolta ingombranti a domicilio;
    • Riorganizzazione del servizio raccolta sfalci e potature;
    • Procedura on line per la richiesta di attivazione delle utenze.
  • Tariffazione puntuale
    • Sospensione, a seguito di ordinanza regionale relativa all’emergenza sanitaria, della sperimentazione;
    • Taggatura dei contenitori dell’indifferenziato dei punti di raccolta condominiali;
    • Possibilità di conferire le lettiere degli animali domestici al Centro di Raccolta;
    • Il 31 Marzo è il termine ultimo per il ritiro del mastello taggato;
    • Da Aprile i mastelli non ritirati saranno consegnati a domicilio e sarà addebitata in bolletta all’utenza una sanzione;
    • Dal 1° Luglio inizia il conteggio dei conferimenti dell’indifferenziato per il calcolo puntuale della parte variabile della tari.
  • Bandi PNRR
    Il Comune di Pontedera si candida per ottenere finanziamenti per:

    • l’acquisto di nuovi contenitori condominiali per l’indifferenziato ad apertura elettronica per la tariffazione puntuale;
    • l’acquisto di strutture ad apertura elettronica per la creazione di isole dedicate alla raccolta dei rifiuti delle utenze commerciali cittadine.

Le diapositive

 

 


La dichiarazione dell’Assessore all’ambiente Mattia Belli

“Un intenso e dettagliato lavoro congiunto dell’ufficio ambiente e della sol Geofor nel riguardare tutti i capitoli del PAAC, cercando economie per l’efficientamento di alcuni servizi e l’attivazione di nuovi. Un percorso che non si fermerà qui e che prova a portar avanti gli impegni del programma di mandato sui temi della tutela e valorizzazione dell’ambiente e servizi correlati, adattandoli anche ad alcune esigenze dei cittadini maturate nel tempo. Il 2022, seppur con le difficoltà derivanti del periodo oltre a quelle tecniche, sarà l’anno del passaggio definitivo alla tariffazione puntuale, su cui stiamo continuando a lavorare per consentire l’avvio completo del servizio.
Correlato a questo percorso, abbiamo infine candidato ai bandi PNRR anche un terzo progetto (oltre ai 2 sull’impiantistica, centro del riuso e cdr) che andrà ad implementare l’efficienza e l’efficacia del nuovo servizio di tariffazione puntuale e sosterrà alcuni sforzi dei nostri esercizi commerciali.”

Torna all'inizio dei contenuti