Nasce a Pontedera l’Emporio Civico per la Solidarietà Alimentare

COVID-19, News, Politiche sociosanitarie, Salute, Sociale URP    18/04/2020

VENERDÌ 24 APRILE 2020

LA PRIMA FASE DI RACCOLTA DELLE DOMANDE SI E’ CONCLUSA OGGI. LE OLTRE 500 RICHIESTE PERVENUTE SONO STATE ESAMINATE DALLA COMMISSIONE PERMANENTE ED I DESTINATARI DEL CONTRIBUTO SARANNO CONTATTATI DAGLI UFFICI E SARA’ FISSATO UN APPUNTAMENTO PER L’ACCESSO ALL’EMPORIO


UN CIRCUITO VIRTUOSO PER AIUTARE LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ


Che cos’è l’emporio civico di solidarietà alimentare di Pontedera.

Un luogo fisico (in via Fratelli Bandiera 9/11 a Pontedera) ed organizzativo attrezzato dal comune di Pontedera e gestito da un soggetto cooperativo (Arnera) per la distribuzione di pacchi alimentari alle famiglie in stato di indigenza anche temporanea dovuta o aggravata dall’emergenza COVID-19.

All’interno dell’Emporio Civico si possono trovare:

  • Un punto di ascolto per problematiche di carattere economico e sociale che fornisca strumenti di sostegno alle persone e alle famiglie in difficoltà volte a ritrovare la propria autonomia.
  • Uno spazio di distribuzione alimentare a cui si accede solo previa presentazione della domanda e su appuntamento a seguito dell’istruttoria.

Come funziona l’Emporio Civico

L’Emporio civico ha un proprio magazzino di stoccaggio delle derrate (messo cortesemente a disposizione dal proprietario Daniele Calcinai su intermediazione dell’ Agenzia Immobiliare Belfiore) ed un punto di consegna nel centro della città.

La gestione dell’Emporio Civico è presidiata e coordinata dal servizio sociale e dall’Assessorato alla coesione sociale del comune di Pontedera. La commissione permanente istituita analizza le domande pervenute dai cittadini di aiuto alimentare ai sensi della delibera G.C. n. 21 del 1 aprile e dell’Ordinanza della protezione civile n. 658 del 29 marzo (a questa pagina è possibile fare direttamente la domanda online) e decide l’erogazione dei buoni spesa (fino a concorrenza del plafond a disposizione) oppure dei pacchi alimentari.

I canali di accesso all’Emporio Civico:

  • si può accedere all’Emporio solo su appuntamento quando l’Ufficio avrà valutato la domanda presentata ed avrà contatto il richiedente

Chi può accedere all’Emporio Civico:

  • Previa presentazione della domanda, le persone e famiglie che si trovano ad affrontare condizioni di nuove povertà, soprattutto coloro che sono stati colpiti dalla crisi e dall’attuale emergenza, anche in situazione di transizione, le fasce di popolazione non coperte dai servizi sociali, tutti coloro già in carico ai servizi sociali.

NOTA BENE: saranno esaminate prioritariamente le domande dei nuclei familiari che non hanno avuto accesso all’erogazione dei buoni spesa alimentari consegnati dal Comune di Pontedera nelle ultime due settimane

Come e quando fare domanda per l’accesso all’emporio Civico

  • Telefonando al numero di telefono 3470712191 (soltanto a partire dal lunedì 20 fino a venerdì 24 aprile 2020 dalle ore 9.00 alle ore 13.00)

Come si accede all’Emporio Civico:

  • Le richieste di accesso all’Emporio verranno valutate da una commissione in base alla domanda specifica predisposta.
  • Ad ogni utente verrà assegnato quindi un punteggio che potrà essere “speso” direttamente per il reperimento dei generi alimentari di base presenti all’interno dell’Emporio o convertito in buoni spesa da spendere presso gli esercizi commerciali convenzionati.
  • Gli utenti che risulteranno aver diritto al contributo verranno chiamati ai contatti forniti ed invitati a presentarsi presso l’emporio civico di via F.lli Bandiera nel giorno e nell’orario comunicato
  • Ad ogni prodotto presente all’interno dell’Emporio verrà dato un valore in punti.
  • I punti assegnati alle persone verranno scalati e potranno essere utilizzati entro 30 giorni dall’erogazione.
  • Con il punteggio assegnato sarà possibile accedere all’Emporio al massimo due volte nei trenta giorni successivi all’assegnazione

Sinergie dell’Emporio Civico:

L’Emporio Civico attiverà sinergie con l’ufficio sociale e dei Servizi alla persona del Comune di Pontedera, i servizi e il segretariato sociale, gli enti del privato sociale, le associazioni di volontariato e di promozione sociale del territorio.

Ulteriori servizi presenti all’interno dello spazio:

  • orientamento per bisogni speciali legati alla sfera educativa dei figli,
  • rilevazione delle competenze per l’accesso al lavoro,
  • orientamento per i servizi del territorio.

Contatti:


CONTO CORRENTE DEL COMUNE DEDICATO ALLE DONAZIONI IN DENARO

È possibile fare donazioni in denaro. Allo scopo il Comune di Pontedera ha istituito un conto corrente dedicato destinato all’acquisto di generi alimentari e ad ogni acquisto di beni o prestazioni di servizio necessarie per l’emergenza covid-19

  • IBAN: IT61 W 08562 70910 000012566998

  • Swift BCCFIT33
  • CAUSALE: “Donazione Pontedera Solidale”
  • Le donazioni sono defiscalizzate come previsto dall’articolo 66 del D.L. 18/2020, in corso di conversione.


DONAZIONI IN NATURA DI GENERI ALIMENTARI


I Circoli ARCI si sono resi disponibili come punti di raccolta per la donazione di generi alimentari

Albero del Pepe, via Nino Bixio 3 Pontedera
Lunedì 16-18
Mercoledì 13-15
Venerdì 11-13

Circolo Arci Il Botteghino, Via Tosco Romagnola 455 Pontedera
Lunedì 15-17
Giovedì 15-17

Circolo Arci Santa Lucia, via del Popolo 55, Pontedera
Mercoledì 18-20
Domenica 10-12

Casa del Popolo La Rotta, via Enrico Capecchi 29, La Rotta Pontedera
Martedì 10-12:30
Venerdì 10-12:30

Associazione ricreativa La Borra, via dei Girasoli La Borra, Pontedera
Martedì 17-19
Sabato 10:30 – 12:30

Circolo Arci IL Romito, Via U Dini 18 Il Romito, Pontedera
Martedì 17:30-19
Giovedì 17:30-19

La raccolta delle donazioni sarà effettuata nel rispetto delle disposizioni di sicurezza per la prevenzione del contagio da Covid-19
Tutte le donazioni raccolte confluiranno presso l’Emporio Civico strutturato dal Comune di Pontedera


Rifornimento derrate alimentari attraverso lo “svuotamagazzini”

Torna all'inizio dei contenuti