Spazio associazioni

Il Comune di Pontedera riconosce e promuove le associazioni (libere forme associative)

Estratto dal regolamento per la concessione di contributi -patrocini ed altri benefici economici approvato con deliberazione C. C. n.39 del 30.07.2019

Il Comune di Pontedera riconosce e promuove le associazioni (libere forme associative)
Art. 6 “Albo Comunale delle Associazioni”

  1. È tenuto presso il servizio Segreteria Generale uno speciale albo comunale delle libere forme associative non aventi scopo di lucro che svolgono la loro attività nel Comune.
  2. L’albo è distinto per singole categorie formulate sia per tipologia della forma sociale (associazioni, enti riconosciuti, fondazioni, istituzioni, comitati) che per scopo sociale (sportive, sociali, culturali, etc.).
  3. L’iscrizione avviene a domanda dei rappresentanti legali delle formazioni sociali, mediante il deposito della documentazione probatoria dei requisiti posseduti. Dovranno presentare domanda di iscrizione all’Albo solamente le Associazioni non iscritte nell’Albo dell’anno precedente a quello di riferimento. Le Associazioni già iscritte dovranno depositare soltanto le eventuali modifiche statutarie e/o sulla compagine sociale e/o cariche elettive, rispetto all’anno precedente.
  4. Ogni anno, con specifica determina dirigenziale previa informativa alla Giunta Comunale, si procede con all’aggiornamento dell’Albo comunale sulla base delle domande di iscrizione presentate, la cui istruttoria si sia conclusa favorevolmente, ed alla sua pubblicazione all’Albo Pretorio comunale. Il primo aggiornamento dell’Albo sarà effettuato entro il 31.12.2019.
  5. Possono essere iscritte all’Albo le libere formazioni associative senza scopi di lucro (condizione che dovrà risultare dallo statuto o dall’atto costitutivo) che hanno la sede sociale nel territorio del Comune di Pontedera e che operano nell’ambito del territorio comunale ovvero le cui attività siano concretamente fruibili da cittadini residenti nel Comune di Pontedera.
  6. Unitamente alla domanda di iscrizione dovrà essere prodotta copia dell’atto costitutivo e dello statuto con gli estremi del riconoscimento a livello nazionale o di iscrizione nei registri regionali o provinciali, oppure, per le associazioni non riconosciute, con il timbro attestante la registrazione presso l’Agenzia delle Entrate.
  7. Lo statuto delle libere forme associative che richiedono l’iscrizione dovrà essere rispettoso dei principi e dei valori fondamentali della Costituzione della Repubblica Italiana, della Resistenza antifascista, della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e della Convenzione Europea per la Salvaguardia dei Diritti dell’Uomo. In tal senso, non potranno essere iscritte iscritte all’Albo Comunale le associazioni, i comitati e le organizzazioni, il cui statuto si ispiri a ideologie razziste, xenofobe o antisemite, omofobe o antidemocratiche.

Per informazioni sulle iscrizioni e/o variazioni rivolgersi al Funzionario Responsabile: Dott. Simona Luperini

Il nuovo albo delle libere forme associative approvato con determinazione n. 150 del 05 marzo 2020

Torna all'inizio dei contenuti